Parchi

Studio

Riflessione

Necessità

Esperienza

 

I Parchi di Studio e Riflessione sono luoghi distribuiti nei cinque continenti dedicati allo studio e alla riflessione. Il principale oggetto di tali studi è l’essere umano e le sue possibilità evolutive, verso un mondo non violento e non discriminatorio. Lo studio e la riflessione accompagnano l’azione sociale di coloro che hanno voluto e realizzato questi Parchi: i rappresentanti del Nuovo Umanesimo Universalista, i messaggeri del Messaggio di Silo.

Fin dai  tempi più remoti gli esseri umani hanno sempre avuto percezione della direzione della propria vita e della sua finitezza. Ci chiediamo da dove veniamo e dove andiamo, ci interroghiamo sul Senso dell’esistenza, sentiamo la necessità di superare il dolore e la sofferenza.

Ci sono esperienze che commuovono la nostra coscienza e cambiano in modo decisivo la nostra vita. Sperimentiamo allora il contatto con una profondità insondabile in cui lo spazio è infinito e il tempo eterno. Sebbene brevi, queste esperienze hanno grandi conseguenze, perché ci danno senso, allegria e pienezza. È in queste esperienze che possiamo intuire una risposta alla domanda fondamentale circa il senso della vita. Il rapimento degli innamorati, l’ispirazione degli artisti, l’armonia che sperimentiamo nella contemplazione di un paesaggio, l’estasi dei mistici hanno una fonte comune in quella profondità.

I Parchi di studio e riflessione sono luoghi di incontro, di confronto e di meditazione su questo tipo di esperienze profonde. Sono luoghi di irradiazione di una nuova spiritualità che rifiuta ogni forma di violenza e di discriminazione e che fa appello a quella dimensione sacra della mente umana per trovare libertà e senso.

Qualunque essere umano, quali che siano le sue credenze, può partecipare a questo cammino.

Meditazione in Sala

Parco di Studio e Riflessione di Attigliano

Qui si racconta come il non-senso della vita si trasformi in senso e pienezza.
Qui c’è allegria, amore per il corpo, per la natura, per l’umanità e per lo spirito.

Qui si rinnegano i sacrifici, il senso di colpa e le minacce dell’oltretomba.
Qui ciò che è terreno non si oppone a ciò che è eterno.
Qui si parla della rivelazione interiore a cui giunge chi medita in umile e attenta ricerca

Strutture e elementi dei parchi

il parco

 

il portale

Segna il limite fra lo spazio della vita quotidiana e uno spazio essenzialmente dedicato alla ricerca interiore.

Il monolito

Completamente in acciaio inossidabile, riflette l’epoca attuale, fissa le coordinate del tempo e dello spazio in ognuno dei Parchi. Con la sua forma slanciata in alto indica il legame dell’uomo con tematiche più spirituali.

la sala

Uno spazio semisferico, privo di icone, simboli o immagini, completamente bianca al suo interno. Richiama il contatto con ciò che di profondo, interno e universale, c’è in ogni essere umano.

La fonte

Simbolo dell’unione tra il maschile e il femminile, rappresenta ristoro e sollievo per chi è alla ricerca di nuove energie per il corpo e per la mente.

La stele

Su di essa sono incisi sull’acciaio i nomi di tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del Parco.

Il centro di lavoro

E’ lo spazio dedicato a ritiri di lavoro personale, a eventi e incontri anche con realtà esterne promossi dai membri del Movimento Umanista e de Il Messaggio di Silo.

Il centro di studi

E’ lo spazio dedicato allo studio.

I Parchi nel mondo

Lista dei parchi