Lottiamo per trasformare il non-senso della vita in senso e pienezza.

Lottiamo con allegria, amore per il corpo, per  la natura, per l’umanità e per lo spirito.

Rinneghiamo i sacrifici, il senso di colpa e le minacce dell’oltretomba.

Sosteniamo che ciò che è terreno non si oppone a ciò che è eterno.

Aspiriamo alla rivelazione interiore a cui giunge chi medita in umile e attenta ricerca.

tuttavia

Viviamo quotidianamente una situazione di dipendenza in cui tutto ciò che facciamo, sentiamo  e pensiamo non dipende da noi ma dall’azione dell’ambiente. Quando vogliamo cambiare l’ambiente o il nostro “io”, è l’ambiente a cambiarci.

Non possiamo considerare reale ciò che vediamo nei sogni né ciò che vediamo in dormiveglia e neppure ciò che vediamo da svegli fantasticando.

Possiamo considerare reale ciò che vediamo da svegli e senza fantasticare. Di rado percepiamo il reale in modo nuovo ed allora capiamo che ciò che vediamo di solito assomiglia al sogno od al dormiveglia.

però sappiamo che

C’è un modo reale di essere svegli che ci conduce a meditare profondamente.

Diverso è l’atteggiamento nei confronti della vita e delle cose quando la rivelazione interna colpisce come il fulmine.

Seguendo i passi lentamente e meditando puoi trasformare il non-senso in senso.

Non è indifferente ciò che fai della tua vita. La tua vita, sottomessa a leggi, si trova esposta a possibilità che puoi scegliere.

Non parliamo di libertà. Parliamo di liberazione, di movimento, di processo. Non parliamo di libertà come di qualcosa di quieto, ma di liberarsi passo a passo, come si libera del cammino che ha dovuto percorrere colui che si avvicina alla sua città.

per questo

Abbiamo fede nell’evoluzione crescente dell’essere umano e nella possibilità di risvegliare uno sguardo interno che illumini di senso l’esistente.

Affermiamo la necessità di una spiritualità intesa come una religiosità interiore, priva di dogmi, che mi porta a trattare l’altro nello stesso modo in cui vorrei essere trattato.

Affermiamo la nostra certezza che la vita abbia un senso.

Sosteniamo ed esercitiamo la ribellione all’apparente destino.

Non possiamo più sottometterci ad un sistema che ci vorrebbe come pendoli meccanici ancorati al materialismo e all’individualismo schizofrenico.

Non possiamo più giacere come vegetali dalla vita scialba davanti all’abisso vuoto di senso che ci si presenta davanti.

Da oggi lanciamo il nostro guanto di sfida al dolore e alla sofferenza umana e lotteremo duramente per ottenere la nostra anelita  Nazione Umana Universale, la cui esistenza è già realtà nei nostri cuori .

Da oggi inizia la nostra Guerrilla Espiritual, azione nonviolenta che porterà la luce alla fine di questa oscura notte di violenza e nonsenso.

-Verso la Nazione Umana Universale!!

-Sempre!!

Guerrilla Espiritual nasce dalla riflessione di un gruppo di rivoluzionari nonviolenti, appartenenti al Messaggio di Silo (organizzazione del Nuovo Umanesimo) che riconoscono il tema spirituale come ricerca di un senso reale e profondo nella vita. In questo atto di ricerca risiede la base per una reale rivoluzione psico-sociale. Apparentemente siamo persone normali, non abbiamo grosse pretese se non quella di risvegliare le coscienze assopite e condividere un’idea pericolosa: la certezza che ogni essere umano possa dare senso all’esistenza, possa ribellarsi al vuoto e al nonsenso, in altre parole alla sofferenza e mettere finalmente l’umano come valore e interesse centrale.

La rivoluzione nonviolenta è l’unica vera rivoluzione possibile. Per noi la nonviolenza è un cammino, qualcosa da apprendere. Mentre rafforziamo un centro di riferimento interno che ci permetta di sentire più chiaramente noi stessi e gli altri, che dia orientamento in questo contesto di crisi e di violenza -superando la morale comune, i dogmi, gli eventi congiunturali e i miti del momento-, contemporaneamente si deve creare un’azione nel mondo sempre più coerente con il principio del “trattare gli altri come vorremmo essere trattati”, verso una crescente solidarieta’ ed empatia, una imprescindibile compromissione con il mondo. Così nasce l’idea pericolosa di Guerrilla Espiritual.

Guerrilla perché è un atto di ribellione che scegliamo di fare ogni giorno: significa cercare la coerenza, non dare nulla per scontato, mettere in discussione ciò che è dato come realta’ oggettiva che sta creando violenza e non senso; il nostro impegno risiede nel cercare di cambiare tutto ciò che produce dolore fisico e sofferenza mentale; facciamo nostra la sfida di risvegliare le coscienze dal torpore e dall’indifferenza che ci stanno soffocando e iniziare a costruire consapevolmente la nostra esistenza.

Espiritual perché la scelta e la possibilità di sviluppo della nonviolenza è connessa ad una ricerca esistenziale, spirituale, ad una ricerca di Senso. Aspiriamo ad una spiritualita’ militante, in cui meditazione ed azione si rafforzino a vicenda, nella direzione della liberazione umana per cui è necessaria una consapevolezza sempre maggiore. Cos’è l’umano? Ne hai esperienza?

 Organizziamo “azioni esemplari”, sotto forma di blitz, che siano destabilizzanti, sorprendenti, irriverenti, anche ironici -perché bisogna volare leggeri-, per riuscire a interrompere almeno per un momento il “flusso routinario” in cui si muove la società e condividere così “l’idea spudorata” di un’altra realtà possibile. Abbiamo qualcosa da dire al mondo, vogliamo prendere posizione, proporre alternative nonviolente, solidali e affrontare insieme temi esistenziali legati alla ricerca di Senso.

Il nostro gruppo nasce dalla fede nella direzione evolutiva dell’umanita’. Ci occupiamo di chiarire attraverso l’esperienza e non la teoria, dare strumenti e creare ambiti di comunicazione diretta attraverso incontri settimanali in cui si fa lavoro su se’ stessi tramite una meditazione energetica e uno scambio di esperienze personali. Per mettere in pratica le nostre scoperte personali e ed essere coerenti con quanto pensiamo, ogni lunedì sera facciamo un laboratorio per organizzare i blitz e le attività di diffusione della settimana o del mese.

Puoi diffondere da subito questa idea tramite i social, mettendo like alla pagina e proponendola ad amici; puoi parlare con amici e parenti di Guerrilla e venire con loro al Laboratorio del lunedì alle 19.30. Puoi proporre idee, temi di cui vorresti discutere e organizzare un blitz (forma, luogo, giorno) con noi durante i laboratori. Puoi partecipare alle attivta’ di diffusione stradale il lunedì, martedì e mercoledì pomeriggio, e trovare con noi altri Guerrilleros. Insomma, puoi fare tante cose, basta volerlo e metterti in contatto con noi! Questo è solo l’inizio di un bel viaggio che potremmo fare insieme.

prossimi blitz

 

“Tu vuoi imporre il tuo modo di vivere ad altri, tu devi imporre la tua vocazione ad altri…

Ma chi ti ha detto che sei un esempio da seguire? Ma chi ti ha detto che puoi imporre ad

altri un modo di vivere solo perché è quello che piace a te? Da dove viene lo stampo, da

dove viene il modello perché tu voglia imporlo?”

                                                                                                                                                       Silo

 

Non è la pelle!

Non è la cultura!

Non è la religione!

Non è la forma!

Non è il colore!

Non è il sesso!

Non è il denaro!

Non è il potere!

È la necessità di saltare aldilà della sofferenza!

È, essenzialmente, umano!

L’Arca di NonE’ accoglie tutti!

Mer. 14 Nov. H 15.30

Viale Ippocrate (Largo Marchiafava)

Il dolore e la sofferenza di ogni essere umano retrocedono con il progredire della scienza e della società; con il declino della discriminazione e della violenza; con l’avanzare della fede nella vita, vale a dire a misura che la vita acquista un senso.

Non accettare il dolore e la sofferenza come la natura stessa delle cose!

Umanizzare la terra è possibile! Che cosa significa umanizzare la Terra? Significa vincere il dolore e la sofferenza, imparare senza limiti, amare la realtà che costruisci.

“Creatore di mille nomi, costruttore di significati, trasformatore del mondo… i tuoi padri ed i padri

dei tuoi padri continuano in te. Non sei una meteora che cade ma una freccia luminosa che vola

verso i cieli. Sei il senso del mondo; quando chiarifichi il tuo senso, illumini la Terra.”

 

L’arca si introdurra clandestinamente nella città universitaria…

#GUERRINOC’E’

#TAPPEZZAMOERMONNO

#ADESIVI #TAPPEZZAMODESENSO

#MAMUOZZO #MIRICONOSCI #IOESISTOPERCHE’TUESISTI

#HABLADENASCOSTO #RISVEGLIO #SORPRESA

#COMUNICAZIONEURGENTE #INTERRUZIONEFLUSSODIVIOLENZA

#VOLANTINI

Blitz 1 - Dove metti la testa?

Blitz 2 - Dove metti la testa?

Blitz 3 - Er senso na vita

Blitz 4 - La realtà

Blitz 5 e 6 - Dove metti la testa?

Blitz 7 - Dove metti la testa?

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

dove metti la testa_UniversitàLaSapienza

Blitz 8 -ErSensoTeLoScrivoATerra - Università

Blitz 9 -ErSensoTeLoScrivoATerra - San Lorenzo

Blitz 10 -ErSensoTeLoScrivoATerra - San Paolo

 

 

 

 

 

 

Blitz 11 -ErSensoTeLoScrivoATerra - Pigneto

 

 

 

 

 

 

Blitz 12 - Tappezzamodesenso - San Lorenzo

Blitz 13 - Tappezzamodesenso - Pigneto

Blitz 14 - Tappezzamodesenso - La Sapienza

Blitz 15 - Tappezzamodesenso - San Paolo

Blitz 16 - MiRiconosci - La Sapienza

Blitz 17 - MiRiconosci - San Paolo

Blitz 18 - MiRiconosci - La Sapienza

Blitz 19 - Habla de nascosto - La Sapienza

Blitz 20 - Habla de nascosto - La Sapienza

Blitz 21 - Habla de nascosto - San Paolo

Blitz 22 - Comunicazione Urgente - San Lorenzo

Blitz 23 - Comunicazione Urgente - San Lorenzo

Blitz 24 - Comunicazione Urgente - Viale Ippocrate